CORALINE E LA PORTA MAGICA (2009)

FILM (di H.Selick)

CORALINE FOCUS FEATURES (UNIVERSAL PICTURES)

coraline2Henry Selick, autore del fenomeno Nightmare before Christmas, ha adattato, prodotto e diretto l’opera di Neil Gaiman per il grande schermo, traendone un film originale e sconvolgente. Coraline è un horror d’animazione costruito con i gli amati pupazzi in plastilina, portati sullo schermo grazie alla celeberrima tecnica dello stop motion; espediente che a dire il vero non mi ha mai comunicato molto salvo qualche disagio alla vista.

Visivamente Coraline si presenta comunque con una buona animazione, ben orchestrata nei complessi movimenti dei personaggi, nonostante alcuni momenti resi non al massimo e personaggi secondari talvolta non comici quanto vorrebbero esserlo (concetto che comunque riprenderemo dopo). Sorprendentemente alcune sequenze del film azzardano la composizione di un quadro espressionistico di Van Gogh,  mentre con altre si assapora ancora il cinema malinconico del collega e amico Tim Burton. Coraline volge un occhio alla simbologia e l’altro al mondo de Il labirinto del fauno di Guillermo Del Toro, per farne un accostamento non comune in un film animato. Da quest’ultimo per esempio riprende la tragica quanto affascinante possibilità di una realtà alternativa, che alimenta rischi e misteri, e che, quasi paradossalmente, nel cartone di Selick non può portare ad una vita più felice come in una comune favola, ma al massimo ad una maggior consapevolezza da parte della protagonista. Coraline in questo senso non intende far credere che esista nel mondo (o in altri mondi) un luogo più importante della propria famiglia, ma al tempo stesso risulta abbastanza realistico e sincero da ammettere l’esistenza, talvolta, di un contrasto frustrante che amplifica il conflitto generazionale tra persone di età diverse alla ricerca di un compromesso all’interno della stessa casa. Selick proietta la questione sociale su un piano onirico e fantastico senza che per questo nessuna delle sua premesse venga trascurata, dimostrandosi capace di intuizioni formidabili.

Alle figure intuitive di genitori troppo impegnati per giocare a nascondino con la propria figlia assistiamo, quasi impotenti, ad un escalation di personaggi fantastici quanto ambigui: un gatto magico che parla un linguaggio emblematico potrebbe essere a conoscenza di alcune informazioni di vitale importanza sullo spettrale microcosmo al di là della porta magica, mentre una strega mutante con lame alla Freddy Kruger potrebbe di diritto essere inserita in un film di Carpenter. E tuttavia Coraline rimane una fiaba, ma di quelle capaci di sorprendere ad ogni suo passaggio narrativo con effetti imprevedibili e un senso crescente di smarrimento.

Poco importa se i più piccoli non si divertiranno con tale materiale comico, perché questo è un film per adulti. Il tentativo di ricercare la comicità, se mai c’è stato, non è riuscito: un teatrino con topi addestrati non è la prima associazione mentale che il vostro cervello attuerebbe alla parola “divertimento”. Vi sono indubbiamente momenti utili a spezzare il ritmo, ma senza mai che si venga a cercare la risata facile. Piuttosto vi sono passaggi tesi a sorprendere, altri tesi ad attaccare il cervello con un cattivo addirittura disturbante, che tesse una trappola attraente a nostra insaputa. Con Coraline vediamo il nostro mondo come un pallido riflesso del meraviglioso universo dell’immaginazione, ma comunque è la realtà il luogo in cui fortunatamente viviamo. Fortunatamente, perché a volte i sogni diventano incubi senza che potessimo accorgercene.

Verdetto: 4/5

Reviewed by I.B.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...