Nolan & Jackson: l’ora della verità

Trailer – Puntata 1

Christopher Nolan & Peter Jackson: l’ora della verità per due tra i più grandi cineasti contemporanei.

peter-jackson_1561436cConsiderazioni personali su quanto visto nei trailer dell’ultimo mese

Estate difficile, questa del 2014. Sì, la crisi economica sembra aver ormai travolto anche il cinema, e non solo quello italiano. Sembra che i cosiddetti “kolossal estivi” si contino quest’anno sulla punta di tre dita: mi riferisco a Dragon Trainer 2 (DreamWorks SKG; 16 Agosto), Apes Revolution (Fox; nei Cinema) e -sigh- Transformers 3 (Paramount; già uscito a giugno). Tutti sequel, dalle qualità altalenanti tra l’ottimo, nel caso del film di Reeves, al pessimo, si legga Michael Bay. Ma nei prossimi mesi il sistema potrebbe parzialmente riscattarsi. Vediamo nel dettaglio alcuni dei film più promettenti in arrivo, attraverso una breve analisi dei loro trailer.


Partiamo dal Comic On di San Diego, che ci ha regalato -tra le varie cose- il terzo atteso trailer di Interstellar, kolossal cervellotico di Nolan in uscita il 6 novembre.

interstellarCast da capogiro (non sto nemmeno a citare tutte le star del film, occuperei qualche riga di troppo) e capacità visionaria, tecnica magistrale ed emozioni a non finire: la ricetta del regista de Il Cavaliere Oscuro difficilmente fallirà con questo film, che era stato inizialmente proposto a Steven Spielberg e che ora è passato nelle mani di un altro genio contemporaneo. Quanto al trailer 3, la prima parte, con tanto di countdown, è principalmente composta da sequenze che già conoscevamo. Si continua ad insistere sull’amore di Matthew McCounaghy per i propri figli e sulle speranze di Michael Caine di salvare il pianeta. La seconda è decisamente più spettacolare: parla per la prima volta da astronauta Anne Hathaway e alcune sequenze fanno venire l’acquolina in bocca (da 1:30 in poi). Le vere sorprese però, come al solito quando si parla dei film di Nolan, saranno in sala: non ci sarà da stupirsi se i personaggi secondari (Jessica Chastain, Casey Affleck e il non accreditato ma presente Matt Damon) avranno un importanza notevole nel film, pur passando (quasi) inosservati nel trailer.


Arriviamo a La Battaglia Delle Cinque Armate, terzo capitolo de Lo Hobbit di Peter Jackson. Il primo capitolo ha toppato (o quasi), il secondo si è ripreso. A dicembre, però, scocca l’ora della verità: è questo film che sigillerà per sempre o metterà nuovamente in discussione la carriera di Peter Jackson. Se vogliamo essere meno drastici, immaginiamolo come il film che deciderà il destino della saga di Bilbo: indimenticabile o da dimenticare?

la-locandina-de-lo-hobbit-3A dirla tutta, dal trailer ci si poteva aspettare qualcosa di più. Poco spazio come poi sarà nel film per il drago Smaug (due secondi appena), oramai acqua passata. Ci si concentra sulla battaglia del titolo, una guerra che riunisce la Compagnia per un’ultima volta. Ci aspettiamo qualche morte, dopo che i tredici nani sono passati indenni dalle ultime peripezie. Sarà un capitolo più dark? Lo spero, e ho ragione di credere che se qualcuno della produzione terrà in considerazione le ragioni di due fan dell’horror come Peter Jackson e Guillermo Del Toro il film potrà elevarsi dalla mediocrità che alcuni pronosticano. Non convince però l’abuso del digitale fatto nel breve spot (quei cieli sullo sfondo non mi stanno convincendo…), lamentato di recente (inaspettatamente) nientemeno che da Viggo “Aragorn” Mortensen, il quale non le ha mandate a dire circa i nuovi film di Jackson. Ci potrebbe essere un’ampia parte dedicata a Saruman (Christopher Lee). L’appuntamento è a metà dicembre.


Per quanto riguarda questa rubrica l’appuntamento è fra una settimana, il 14 agosto. Tra i prossimi trailer commentati figureranno Annabelle, Exodus: Dei e Re e Hunger Games: Il Canto della Rivolta Parte 1. Alla prossima!

I.B.

Annunci

3 risposte a “Nolan & Jackson: l’ora della verità

  1. Mi aspetto molto da Christopher, ma so che non mi deluderà! Mi dispiace molto per Jackson, una trilogia rovinata da questo abuso del digitale, come si nota anche nel trailer dell’ultimo film e come ho scritto nella mia recensione de “Lo Hobbit- La desolazione di Smaug” sembra tutto “troppo finto” un finto esasperato…

  2. Interessantissimo il tema trattato!
    Nolan è troppo grande ( e lo dico da suo NON fan ) per sbagliare questo film, anche se non dovesse essere il suo miglior film sarà comunque un film godibile e tecnicamente ben fatto.
    Per Jackson penso che LO HOBBIT sia la sua tomba registica, due aborti uno peggio dell’altro che non dovevano essere realizzati.
    Peter Jackson è la più grande delusione cinematografica che abbia mai avuto. Andrò a vedere il terzo film sicuro che potrà essere solo peggiore dei primi due…

    Ciao e Complimenti per il Blog!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...